Segnali positivi per gli Sportdipiù Tori Seduti contro i Campioni d'Italia

Nonostante le quattro sconfitte rimediate nelle prime giornate del Campionato Italiano di Para-Ice Hockey, gli Sportdipiù Tori Seduti stanno mostrando netti segnali di ripresa. Nel doppio match casalingo disputato questo weekend al PalaTazzoli di Via Sanremo 67 a Torino, i ragazzi di coach Mirko Bianchi hanno tenuto testa ai Campioni d’Italia in carica dei South Tyrol Eagles, dimostrando di non avere timori reverenziali e proseguendo il percorso di crescita individuale e collettiva che dovrà sopperire ai ritiri dei veterani.

Nella gara disputata sabato alle 18.15 i Tori hanno perso 2-0 a causa delle reti di Nils Larch (8′) nella prima frazione e di Werner Winkler (25′) nella seconda. Nel replay di domenica mattina alle 10 gli ospiti si sono imposti per 3-1 al termine di un match più combattuto e ricco di emozioni, dove al vantaggio lampo di Eusebiu Antochi (1′) hanno immediatamente risposto ancora Winkler (3′) e Cristoph Depaoli (11′); la rete del definitivo 1-3 è stata siglata da Larch (44′) a porta vuota, dopo che Bianchi aveva deciso di giocare senza il portiere Gabriele Araudo nel tentativo di raggiungere il pareggio.

Le sensazioni filtrate dal PalaTazzoli al termine del doppio confronto contro le Aquile sono decisamente migliori rispetto a quelle della doppia sconfitta per 7-0 e 7-1 rimediata la scorsa settimana a Varese contro la POLHA Armata Brancaleone. Parzialmente positiva, nonostante i risultati, anche l’analisi di coach Mirko Bianchi: «Rispetto all’esordio – ha commentato – ho visto grossi miglioramenti, dovuti in parte al rientro di un tassello fondamentale per la difesa come Andrea Macrì. Quest’anno il nostro problema più grosso sarà quello del gol, per questo lavoreremo bene sulla fase difensiva, per rompere il gioco avversario, sviluppando anche il resto come la massima capitalizzazione delle poche occasioni che ci capiteranno. Tornando alle gare, sabato siamo stati più attenti in fase difensiva ma abbiamo prodotto pochissimo in attacco; domenica, invece, nonostante qualche errore dietro siamo stati più efficaci». Uno dei prossimi obiettivi, per i Tori Seduti, sarà quello di reclutare altri giocatori per allargare la rosa, attualmente ridotta al minimo: «Sono già venuti a provare due ragazzi, li alleneremo – ha aggiunto – e proveremo a convocarli per le prossime partite».

Sulla stessa lunghezza d’onda del tecnico anche Eusebiu Antochi, protagonista domenicale con la rete del momentaneo vantaggio torinese: «Come dice il coach – ha affermato – questo è il nostro anno zero, la reazione che abbiamo messo in campo contro le Aquile conferma che, psicologicamente, siamo sulla strada giusta e il rientro di Macrì ha fatto la differenza. Nelle prossime gare proveremo a crescere».

Il prossimo impegno in campionato dei Tori Seduti è fissato per sabato 24 e domenica 25 novembre, in trasferta, ancora contro i South Tyrol Eagles.