Paralimpiadi: Masiello d'argento. Seconda medaglia nel sitting!

(ANSA) – ROMA, 19 MAR – Alle Paralimpiadi di Vancouver arriva la seconda medaglia per Enzo Masiello, argento nella 10 km di fondo sitting dopo il bronzo nella 15 km. E per Masiello i giochi non sono ancora finiti, perche’ sara’ nuovamente in pista domenica 21 marzo, ultima giornata delle Paralimpiadi invernali, impegnato nella gara sprint da un chilometro, alla ricerca di un’altra medaglia, per un fantastico tris.
MARINA.PALUMBO@MAILBOX.LASTAMPA.IT
Quarta medaglia, per l’Italia, ai X Giochi Paralimpici Invernali di Vancouver 2010: sul podio ancora una volta Enzo Masiello, secondo nella 10 chilometri di categoria sitting. L’azzurro, in questo modo, ha portato a casa la sua seconda medaglia dopo il bronzo vinto nella 15 chilometri. Davanti a lui solo il russo Zaripov.
Una grande soddisfazione, se si pensa alla potenza degli atleti russi, che stanno dominando il medagliere con 9 ori, 12 argenti e 7 bronzi, per un totale di ben 28 podii.
Vancouver, 20:14
PARALIMPIADI, MASIELLO: LA MEDAGLIA ERA QUASI UN’OSSESSIONE
Enzo Masiello, argento nella 10 km di sci di fondo Sitting ai Giochi Paralimpici di Vancouver, racconta tutta la sua soddisfazione. “Il mio sogno era di vincere per fare la storia – dice l’azzurro in esclusiva ai microfoni di Sky Sport -, la realtà è un’altra. Sono arrivato secondo, mi è andata bene anche questa volta. Devo dire che in questi ultimi mesi quello che dico, fortunatamente, non viene smentito tanto spesso. Spero che il bronzo mi abbia tolto l’ossessione della medaglia che mi ero persa a Torino, un’ossessione che mi ha accompagnato per tanto tempo. Questa medaglia è sicuramente un premio. Ora spero di diventare una persona un po’ più normale. Nel senso di fare tutto quello che fanno le persone normali, senza l’ossessione dell’obiettivo da raggiungere”.
(19/03/2010) (Spr) La Repubblica